1 Che cos’è la Legge Glass-Steagall. Come è stata utilizzata per risolvere la Grande Crisi del 1929.

Da che mondo è mondo le Banche investono i risparmi depositati dalla gente a servizio dell’economia reale. Ma quando vengono eliminate le regole e le Banche decidono di impiegare i soldi dei risparmiatori in borsa, si assumono dei rischi molto alti perché poi, se le cose vanno male, devono pagare le scommesse fatte e possono arrivare a fallire lasciando i correntisti con niente in mano.

A quel punto deve intervenire lo Stato a pagare il salvataggio delle banche con i soldi dei contribuenti.
Se una banca commerciale va in fallimento, sono in gioco i soldi non soltanto dei correntisti della banca ma anche quelli dei contribuenti, che saranno chiamati ad evitare gli effetti distruttivi di un fallimento.

Questo è quanto è successo negli Stati Uniti con la famosa crisi del 1929: ci furono crolli di borsa, fallimenti di banche e il panico tra i risparmiatori con la corsa agli sportelli dei correntisti per ritirare il contante.

La lezione che si apprese con la Grande Crisi fu chiara: le banche ordinarie che raccolgono il denaro dei risparmiatori devono rispettare il loro mandato: concedere prestiti a famiglie e piccole e medie imprese (PMI).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *